Forse più di qualunque altro tipo di organizzazione un’associazione no profit ha bisogno di assicurarsi di essere connessa con il giusto pubblico.
L’engagement di successo per il no profit dà un risultato che va molto al di là dell’aumento in termini di vanità – può fare la differenza nelle comunità.

Così il no profit nell’era dei social media deve adattarsi agli stessi rapidi comportamenti di marketing come qualunque altra azienda con lo scopo di acquisire popolarità e dare risonanza ai suoi messaggi.

Questi sono alcuni modi per le associazioni no profit di trarre vantaggio dai social promuovendo le proprie cause.

1. Incoraggiate una comunicazione aperta e diretta

Per il no profit incoraggiare i messaggi diretti sui social è come porgere un ramo di ulivo al pubblico, invitandolo a entrare nel vostro mondo e aprendo un cammino per una comunicazione comoda.

Operation Smile, una delle più antiche e più grandi organizzazioni di volontariato dedicata a migliorare la salute e la vita dei bambini nel mondo, incoraggia i messaggi diretti su FB.

Una volta aperta la loro pagina, gli utenti sono automaticamente avvisati dalla chat di Messenger che si apre sullo schermo, facendo così sapere che Operation Smile è attivo e pronto a rispondere alle domande e ai feedback.

2. Siate creativi con le campagne social

Mostrare creatività e coinvolgere il proprio pubblico usando metodi nuovi e moderni è un modo efficace di evidenziare la passione e il duro lavoro che la vostra organizzazione richiede.

Water, un’associazione no profit che ha la finalità portare acqua potabile pulita e sicura in diverse parti del mondo, ha avuto successo nel lanciare più grandi e riflessive campagne capaci di coinvolgere i followers.

Un genere di contenuto si è dimostrato particolarmente efficace nel creare connessioni con un pubblico attivo e coinvolto: il video.

Water ha festeggiato San Valentino mostrando la propria gratitudine in modo particolare, ogni persona del suo staff ha fatto donazioni a nome della persona amata.

Questa serie di coinvolgenti video prodotti con attenzione verso gli altri ha anche dato l’opportunità di incoraggiare gli utenti a fare la stessa cosa e ha enfatizzato ulteriormente la necessità e la potenza del coinvolgimento della comunità.

Se avete una attività no-profit scoprite i nostri servizi dedicati

3. Mettete in evidenza i membri del team, i contributori e i sostenitori

La vostra stessa associazione è fonte di storie, traetene vantaggio mettendo in evidenza i vari membri del team – dal fondatore ai volontari – che rendono la vostra associazione quello che è. Concedete al vostro pubblico uno sguardo su coloro che stanno dietro a quel duro lavoro, dando loro un’identità e approfondendo la connessione tra voi e il pubblico che segue la vostra causa.

Ugualmente, un buon modo per aumentare l’engagement sui social come Instagram è mostrare collaborazioni e contributi di personalità pubbliche. Che siano celebrità o importanti idealisti, queste sono i nomi e i volti in grado di far fermare i vostri followers mentre stanno scorrendo il loro feed.

4. Rendete umano il vostro contenuto social

È facile essere risucchiati nella natura automatica e ripetitiva dei social ma le associazioni no profit sono cause umanitarie. È ragionevole quindi condividere e promuovere contenuti che mettano al centro l’uomo e il racconto emotivamente toccante di ciò che affrontate ogni giorno.

Water lancia una serie di belle fotografie di persone che sono positivamente influenzate dalla loro causa e fa loro raccontare la storia dell’impatto dell’organizzazione.

5. Create Conversazione

A volte le tattiche più semplici sono le più coinvolgenti. Promuovere engagement e partecipazione ponendo al vostro pubblico semplici domande che creano una connessione tra le loro vite e le le vite delle persone, con le cose e le comunità che la vostra associazione supporta.

Sia che chiediate le loro opinioni sugli sviluppi nel campo della vostra organizzazione o che cerchiate opinioni sull’organizzazione stessa, i post che terminano con una domanda tendono avere migliori risultati rispetto a quelli che terminano con un’affermazione.
Per non parlare delle informazioni di qualità che potete raccogliere durante le conversazioni sui social.

Il social non è soltanto una strada per promuovere è anche un’opportunità di raccontare la storia della vostra causa.
Traete vantaggio dalle tante potenti possibilità offerte da ogni piattaforma per raccontare la vostra storia, creare emozione e attirare l’attenzione del vostro pubblico verso ciò che è realmente importante in ciò che fate.

Volete far crescere la vostra Onlus o attività no-profit ? Contattaci oggi.